SVILUPPO
DIGITALE

DURATA: 2 mesi
8 lezioni da 2 ore
TITOLO RILASCIATO: attestato di frequenza
TUTOR: Giancarlo Bomba

Il corso base di sviluppo digitale si rivolge a chi desidera  ottenere il meglio dai propri file e  gestire il flusso di lavoro in modo più efficiente, veloce e professionale.

  • Digital workflow: come acquisire, archiviare e selezionare  le immagini;
  • Lo spazio colore: dallo scatto alla stampa;
  • Ottimizzare e convertire i file in formato RAW, JPG e TIF attraverso l’utilizzo del plugin Camera RAW;
  •  Comprendere l’uso scientifico, consapevole e professionale di cursori e comandi abitualmente utilizzati “ad occhio”;
  •  Trattare le immagini con un approccio reversibile e non distruttivo;
  • Elaborare in modo ottimale grandi quantitativi di immagini nel minor tempo possibile;
  • Conoscere tanti trucchi e scorciatoie che aiutano a lavorare in maniera più efficiente e veloce;
  • Comprendere ed interpretare l’istogramma;
  • Intervenire al meglio sul controllo del colore e della luminosità per interventi cromatici e di contrasto sofisticati sia da un punto di vista tecnico sia creativo;
  • Gestire e recuperare al meglio scene con grandi differenze di stop tra le luci e le ombre;
  • Effettuare interventi localizzati sulle immagini per valorizzare specifiche aree della foto;
  • Esaltare al meglio la nitidezza delle immagini anche in modo zonale;
  • Rimuovere il rumore in modo attento e conservativo;
  • Preparare provinature ed esecutivi di stampa anche in batch su grandi quantità di immagini;
  • Integrazione di Camera Raw tra Photoshop, Bridge.

Tutte le tecniche illustrate sono applicabili ai più vari ambiti fotografici: dal reportage al matrimonio, dallo still life alla fotografia di interni, dalla fotografia naturalistica a quella subacquea, dalla fotografia di moda al ritratto.

Ogni allievo avrà a disposizione una postazione per utilizzare il proprio computer nel corso della lezione.Per garantire un adeguato livello d’interazione con ogni partecipante, il corso è a numero chiuso e prevede un massimo di 10 allievi a sessione.